Viale alberato Di Vittorio: cerchiamo di chiarire

Dalla serie di notizie che si sono succedute da parte dell’amministrazione vengono alla luce del sole alcuni parametri da rispettare. Cerchiamo di farne una analisi adesso, visto che queste conoscenze non sono state messe a disposizione.  Oggi intervengono con un secondo comunicato (conferma del precedente: (VEDI). Noi cercheremo di chiarire.  Obiettivo: comprendere le singole questioni per poi individuare le priorità nell’interesse della Comunità.

Nella via gli elementi in questione sono diversi. Non è  semplice individuare il mix ottimale e soprattutto la decisione al riguardo non può essere esclusiva dei tecnici o degli amministratori. I Cittadini, soprattutto coloro che vivono devono essere sentiti, partecipare alle scelte finali. Una panoramica fa emergere:

  • L’alberatura, lo stato, la conservazione, la sostituzione;
  • La natura del percorso auto: solo vetture; anche mezzi pesanti da lavoro; bus ATM;
  • Il percorso ciclabile: soluzione doppia per lato della via o singola; con interruzioni continue o ridotte, ecc.
  • il collegameto viario con le intersezioni e gli accessi a inizio e fine;
  • La soluzione da scegliere circa gli elementi di moderazione della velocità di transito;
  • I parcheggi: le auto in sosta: la quantità sostenibile,  come e dove posizionarle in funzione degli altri elementi

Gli alberi: che non siano in buone condizioni è pacifico. Già nel 2009 se ne certificavano 40 non più efficienti,  dal rischio di caduta di rami o tronco a fronte di eventi meteorologici importanti. Adesso le ipotesi su cui ragionare sono:

  • Abbattere tutti gli alberi e sostituirli (il viale alberato verrebbe azzerato e ci vorrebbe qualche decennio perché si ricostituisca);
  • Dall’analisi svolta (magari da rifare), individuare un piano decennale di sostituzione, avendo selezionato: la quota da abbattere subito, quindi quelle la cui sostituzione può aversi in tempi successivi a scalare, ad esempio ogni cinque anni.
  • La sostituzione: altre robinie individuando la varietà più confacente, oppure altre essenze che abbiano carattere di compatibilità estetica con l’esistente;

La soluzione  da individuare è conseguenza di una valutazione qualitativa della struttura urbanistica esistente. Se il viale alberato viene considerato più un problema alla viabilità che un valore in se non sarebbe logico un percorso conservativo dell’alberatura (con i suoi costi). Questa la valutazione che deve aver mosso la proposta dell’amministrazione.

Quindi PRIMA di decidere cosa fare, come intervenire sulla via, bisogna stabilire cosa: i Cittadini vogliono della via, i residenti della loro via. A lume di logica, la decisione (unilaterale) di buttar giù tutto subito sembra una forzatura, che privilegia gli aspetti della viabilità. In termini urbanistici si privilegia cemento e asfalto alla situazione esistente.

Basti pensare all’ipotesi inversa:
posto che gli alberi fossero tutti sani, quale sarebbe l’intervento
necessario per adeguare la viabilità Di Vittorio alle norme di legge?

Si fossero dati questa risposta, avessero individuato la soluzione che le piante le salvaguarda, allora potevano presentare questa ipotesi che preserva l’alberatura in alternativa a ciò che ora propongono. I cittadini potevano fare una scelta.

Nella sostanza: mischiare le due questioni, non è stata una bella pensata. Si doveva, si deve presentare ai Cittadini un ventaglio di ipotesi tutte rispondenti alle leggi, fra le quali insieme si individua la scelta ritenuta migliore. Cercheremo ora di rimontare questo percorso, rispetto alla semplificazione che ci hanno descritto. Poi vedremo le variabili sulle questioni legate alla viabilità.

  1. #1 scritto da Gianniangelino il 26 ottobre 2017 13:53

    Bravo, ottime deduzioni
    logiche, lucide e ragionate.

    RE Q
  2. #2 scritto da socrate lusacca il 26 ottobre 2017 14:00

    Analisi che prosegue, relativa alle situazioni della viabilità, la strada e la sua destinazione…

    cerchiamo di capire, di diffondere le problematiche.
    Maggiore l’informazione, più pertinente la scelta, la soluzione che si potrà adottare

    buona giornata e grazie

    RE Q
 
 

sottoscrivi il feed dei commenti

SetPageWidth