Scuola di musica: esplode quella della Comunità, quella vera

I nostri lettori sono a conoscenza dell’antefatto: entro pochi mesi dall’insediamento degli attuali pro tempore in uscita, dal 2013, la autogestione precedente (Maestra Fiorenza Ronchi) è  stata sostituita da un gestione che definiremo più “di casa”, alla quale è passato il titolo di “civica”.

Per impedire che la gestione andasse alla conduttrice storica e suoi maestri consolidati, nessuna informazione è stata data per tempo circa le intenzioni. Personalmente il sindaco Maiorano, il giorno di chiusura dell’anno 2016, il 06 Giugno, ha informato di un bando appena emesso entro il quale chi voleva poteva partecipare. Scadenza entro il mese per presentare le domande.

Lasciati, come dire, in braghe di tela, con l’invito a adeguarsi al nuovo gestore, verificata l’impossibilità di una gestione autonoma e condivisa, la quasi totalità dei docenti ha promosso un’istituzione alternativa. Hanno trovato supporti, la localizzazione entro la scuola Novaterra, sono riusciti a partire e “continuare” la scuola civica, senza più il nome ma con tutti i contenuti di trent’anni precedenti.

Sono trascorsi quattro anni. il tempo trascorso ha dato loro ragione e i risultati sono palpabili; anzi entusiasmanti. Il comune, di questa scuola divenuta ex civica,  si è del tutto disinteressato, non ha fornito alcun supporto, di nessun genere: non solo economico, ma neppure comunicativo. Mai di questa scuola, sicuramente la più qualificata e professionale nel settore della musica classica, ha rilasciato un comunicato, notizie di un evento, un articolo su Buccinasco Informazioni.

Novamusica Buccinasco è cresciuta da sola, con le sue sole forze. Contro spese assorbite dall’associazione che è subentrata, per cifre che superano 100mila euro. Nostre tasse che chi ha amministrato ha deciso di impegnare in questo modo (diversamente dal passato). Novamusica è riuscita finalmente a ususfruire lo spazio, al Teatro Verdi in Fagnana.  Richiesto a Novembre, ottenuto il 24 Aprile di pomeriggio…

Vogliamo parlarne, perché riteniamo meritevole farne conoscere gli esiti e lo spessore. Un evento di musica classica fatto di canti solisti, duetti e trii, vocali e strumentali. Una completezza e varietà che fa spessore, oltre che competenza, cultura, davvero istruttiva per le scuole, i giovani e la Comunità. Una sorpresa che ha del meraviglioso, anche per la maestrìa dell’impianto sul piano dei contenuti.

Ognuno dei pezzi è stato presentato con una snella ma succosa descrizione dell’autore, dell’origine e storia della pièce. Ben fatta. Invitiamo i lettori a verificare (VEDI). Novamusica è stata capace d iorganizzare un coro… di varesi di maestri e docenti di alto valore. Di allievi che ormai sono prossimi a calcare le scene, verso una carriera che non sarà facile raggiunga le scene internazionali, ma darà comunque soddisfazioni personali e non solo. Che darà lustro a Buccinasco.

Tutte le pièces come al solito verranno pubblicate sul gruppo facebook di Novamusicabuccinasco. Chi lo farà avrà modo di percepire la qualità dei risultati già raggiunti. Il gruppo Novamusica è struttura solida, ha messo robuste radici e destinato a rappresentare una concreta realtà musicale e della sua formazione scolastica. L’integrazione con le scuole del territorio è nelle possibilità, che auspichiamo diventi al più presto concreta.

Il prossimo sette Maggio, Domenica, sempre al teatro Fagnana, si terrà una seconda esibizione dal carattere variegato. Canzoni, jazz, musica pop e metal… insomma l’area musicale forse più facile, ma non per questo priva dei contenuti di spessore e emozionali che la musica è sempre, o quasi, in grado di fare la felice soddisfazione del pubblico. Ingresso libero, sempre alle ore 17.00.

Tag: ,

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth