Antimafia argomento pre elettorale: che miserie a Buccinasco?

Antimafia come bandiera autoincensante dei pro tempore in uscita. Che si dimenticano le leggi sull’antiriciclaggio, oggi fattore determinante degli affari dell’antistato, per riciclare danaro nero o grondante sfruttamento, pizzo, sangue: sono stati costretti a correre d’improvviso applicando nel 2016 una norma antecedente al 2000, e altre succedutesi.

Però nei cinque anni di mandato di manifestazioni antimafia, a voglia… ne hanno  fatte e ci hanno speso denari (nostri), anche per iniziative scolastiche più o meno ludiche, quando l’agomento dovrebbe far parte della ordinaria e primaria funzione educativa: la società civile, lo stato e le sue regole, il contrasto a comportamenti siversi dalla legalità. In questo mese di Marzo siamo in pieno programma pro tempore in uscita.

Forse anche una nuova iniziativa, promossa dal PD del capoluogo LegalitAntimafia, già prevista per il 18 Marzo (ore 10-13) e pubblicizzata su facebook, il luogo Buccinasco. Rientra in un programma informativo che riguarda l’antimafia in senso generale. Lo conducono giornalisti che sono, come dire, del mestiere. Specializzati nei rispettivi giornali in cui scrivono, del tema antimafia (Davide Milosa, Cesare Giuzzi, Mario Portanova), alla Cascina Robbiolo.

Incontro previsto e comunicato dal giorno 11 Marzo (salvo errore. VEDI).  Incontro che il giorno 13 Marzo viene annullato, per combinazione corrispondente al risultato delle primarie a Buccinasco, che hanno visto il candidato sindaco PD uscire perdente a favore di Pruiti. Non è dato conoscere finora, se e quando sarà riproposto.

Per ora l’effetto che fa questo evento annunciato e poi annullato ha un sapore amarognolo: sembrerebbe che il candidato risultato vincente alla primarie “di coalizione” non abbia un particolare gradimento entro il PD di Milano. Posto che nei medesimi ambienti di Buccinasco è persona prevalentemente poco apprezzata e gradita.

In attesa di comunicazioni che, con veemenza è da presumere, smentiscano queste nostre ipotesi suggerite dalla coincidenza, non resta che prendere atto della medesima.  L’antimafia (quella fatta di comunicazione politica) è argomento assolutamente riservato, se non monopolistico, del PD e sue strutture collaterali.

Appare ridotto a strumento di propaganda, monopolistico, simile agli “eventi” annualmente proposti dai pro tempore in uscita (aspiranti a rientrare). Precluso agli altri, che non sono di casa. Il che non è proprio un bel servizio alla legalità.

Tag:

  1. #1 scritto da Giulia il 15 marzo 2017 10:12

    buongiorno…..chiedo venia per la mia ignoranza ma chi e perchè è stato annullato questo incontro,cosa ci azzeccano le primarie?

    RE Q
  2. #2 scritto da citta ideale il 15 marzo 2017 12:40

    Non è dato sapere, Giulia.

    Abbiamo solo informato di un convegno comunicato poco prima le primarie,
    Annullato il giorno successivo all’esito delle stesse.

    Può anche essere che fra le due cose (convegno e primarie) non vi siano relazioni…
    (anche se in politica, anche locale, le coincidenze non è facile che a determinarle sia il caso)

    notizia che trova il suo file rouge in un utilizzo strumentale dell’argomento, adottato in diversi altri casi …

    buona giornata

    RE Q

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth