Buccinasco e le scuole musica: lezione da trarre

Una delle prime scelte incomprensibili della gestione Maiorano è stata la distruzione della Scuola Civica, storico e affermato esempio di sana iniziativa, affermata e autosufficiente. Distruzione avvenuta licenziando la vecchia gestione con tutti i docenti, facendo un “concorso” sul quale vi sarebbe da dire, con un vincitore annunciato, che ha fatto tabula rasa e si è preso un contributo annuo fisso di 38mila euro, più un quota variabile.

Un assetto collaudato, capace, autonomo, sostituito da una Scuola Civica con gestione esterna e costosa. Non parleremo di come funziona, niente polemiche: vogliamo descrivere un evento positivo per la Comunità. La gestione storica è ripartita da capo trovando spazi nella scuola paritaria Nova Terra, cui va dato atto di una scelta sociale, dimostratasi valida. Da soli, rimboccandosi le maniche hanno avuto successo, mantenendo i costi invariati per gli iscritti.

Novamusica Buccinasco ha attivato saggi ripetuti, eventi ed esami costruiti in proprio, ottenendo successi crescenti: eventi costruiti con persone, cantanti e esecutori propri (non professionisti dal cachet saldato con altri contributi del comune). Questo successo torna tutto a merito della scuola e dei docenti: gestione autonoma che rappresenta un servizio serio e professionale per la Comunità, a costo zero per i Cittadini contribuenti.

Ci invoglia a parlarne la costruzione di un evento particolarmente impegnativo partito quest’anno (VEDI), non si fermerà qui visti i risultati del primo evento, che ora andremo a descrivere:

NOVAMUSICA IN FESTIVAL

La fase della selezione si è conclusa  nelle giornate di Sabato e Domenica 2 Aprile. 43 gli iscritti, suddivisi in cinque categorie, per classi di età: A = fino a 10 anni; B = da 11 a 14 anni; C = da 15 a 18 anni; D = da 18 a 25 anni. La quinta dedicata a band e gruppi musicali e vocali. Un’adesione ottenuta quasi solo dal passa parola, con iscritti venuti, oltre che da Buccinasco e Sud Milano, da diverse province: Brescia, Novara, Piacenza, Pavia e Torino. Da subito un respiro abbastanza largo.

La giuria si compone di cinque professionisti del settore non solo locali, fra i quali anche la fondatrice della Scuola Civica Professoressa Fiorenza Ronchi. Selezione a porte chiuse che ha individuato i 25 candidati che parteciperanno alla Finale del Concorso:

SPAZIOTEATRO89
Via Fratelli Zoia 89 (zona San Carlo) – MILANO
Sabato – 21 Maggio 2016

Una positiva immagine per Buccinasco frutto dell’impegno dei Cittadini interessati e coinvolti, resa possibile anche da una quindicina di sposorizzazioni di aziende oltre al benemerito  Rotary di Buccinasco. L’insieme ha consentito di porre in palio per ciascuna categoria significativi riconoscimenti in danaro.

Brilla per la sua assenza il Comune di Buccinasco. Forse che lo stemma del nostro comune non è venuto perché Novamusica Buccinasco è iniziativa non meritevole? Intanto 50mila euro e più vanno a una Scuola Civica che nell’anno 2015/2016 non ha finora neppure presentato un saggio dei partecipanti.

TUTTO L’APPOGGIO DI CITTÀ IDEALE

PER NOVAMUSICA BUCCINASCO

COMPLIMENTI PER IL BEL RISUTATO DELLA PRIMA EDIZIONE

AUGURI PER EDIZIONI FUTURE

ANCORA PIÙ RICCHE DI PARTECIPANTI E RISULTATI

Tag:

  1. #1 scritto da Riccardo Di Davide il 5 aprile 2016 11:45

    Grazie Città Ideale per le belle parole e un grazie particolare a tutte le persone senza le quali non avremmo potuto organizzare l’evento.

    Mi riferisco al personale della scuola NOVA TERRA, agli insegnanti della NOVAMUSICA e ai genitori e soprattutto agli ex genitori di allievi della scuola Nova Terra,
    i quali pur avendo i figli ormai grandi alle superiori,
    continuano a sostenerci e ad aiutarci a titolo completamente gratuito!
    Oltre al tempo regalato dagli insegnanti, dal personale e dai genitori, abbiamo potuto contare sul contributo degli sponsor che ringrazio pubblicamente.

    Riccardo Maria Di Davide
    Presidente CdA Nova Terra

    RE Q

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth