Legalità a corrente alternata: proteggendo i sinti

Il nostro Sindaco viene sovente citato nelle sue frasi “storiche” nei comunicati dell’ufficio stampa pubblicati sul sito del Comune. Fra l’altro i lettori ricordano per caso,  una volta, di aver mai letto il pensiero di un rappresentante della minoranza? della società civile? Non esiste neppure in ipotesi entro questa concezione sovietica della gestione politica: democrazia trasformata in dittatura dei PD, dei “progressisti”, moderna interpretazione della leninista dittatura del proletariato.

Veniamo a cose più lievi, ma non dimentichiamo, cari lettori, la concezione dittatoriale di questa amministrazione, che si avvale della legge maggioritaria (con il supporto del Consigliere UDC, bene ricordarglielo). I quote (le dichiarazioni virgolettate) del sindaco sono frequentemente approssimative in modo interessato, come ad esempio la frottola delle tre croci, di cui ci siamo occupati qualche giorno fa:

…. in uno di questi terreni nel 2005, spuntarono le tre croci intimidatorie nei confronti dell’Amministrazione. Ripeto, questa non è terra di nessuno, è un bene di Buccinasco, una città che vuole la ‘normalità’ e combatte l’illegalità”.

Forse quelle dell’ufficio stampa vengono attenuate, nonostante questo strafalcione, ma quando il quote va ai giornalisti c’è da scommettere che il giornalista si diverta, mettendo frasi che lascia al buon senso del lettore (il quale sovente rimane interdetto, nel dubbio fra il sindaco che dice cose incoerenti  o lui che non capisce: in genere, dopo averci pensato, propende per la prima ipotesi). Guardiamo questo caso:

Si è abuso, ma questa  è la prima amministrazione che ha messo  in atto un percorso per ripristinare la legalità. Tenendo conto delle prescrizioni del PASM. L’inserimento dei sinti in quell’area è datato. In tempi diversi sono state eseguite opere dal comune, anche con l’intervento finanziario della Provincia, si è cercato di rendere il  quartiere decente e vivibile.

Che la risposta secca alla domanda della giornalista sia assoluta, forse non se ne accorge. IL CAMPO SINTI E’ UN ABUSO.  In precedenza mai ha sostenuto ciò. In passato e in seguito ha sempre incolpato di incomprensione il Parco Sud e la Provincia che non ha mai consentito la regolarizzazione costruttiva nel luogo, “casualmente” chiamato Quartiere Terradeo, con delibera della Giunta Carbonera nel 2005.

Si può dedurre che l’intento fosse di ottenere un via libera per tutto il “Quartiere Terradeo” orti e terre comprese nell’area fra i campo sinti e il Terradeo. Oppure no? E questo sindaco parla di costruzioni illegali datate (come se l’illecito si sanasse con il passare del tempo). Illeciti costruiti nel tempo dal Comune?

Parola di sindaco, virgolettata! Da allegare alla denuncia di illeciti, per buona memoria. Qui la legge si deve rispettare davvero, egregio primo Cittadino. Provveda a buttar giù tutto, ciascuna casa mobile dotata dei suoi servizi, con allacciamenti alla corrente come nei campeggi per camper. Con i regolamenti del caso e la pretesa del rispetto rigoroso dei medesimi, il pagamento dei servizi e la pulizia dei luoghi! Questa è legalità.

Invece di far finta di ispezionare i campi sottostanti con il risultato di sequestrare il terreno a una vittima predestinata, giusto per mettergli in mano uno straccio da agitare. Tanto entro un mese tutto poi va a posto ma il sindaco sventola la sua severità nel rispetto della legge! L’intervistatore avrà riso sotto i baffi, mentre riportava il quote…

Dovrebbe riflettere e stare più attento alle sue dichiarazioni, il sindaco. Rischia di farsi male da solo; mentre i Cittadini sono mediamente meno tonti di quanto lui pensa e non si fanno prendere per il naso. Controlli piuttosto lo stato delle case mobili acquistate dal comune (all’80% ancora da pagare!), mentre un giorno si e l’altro no vi sono trasferimenti di case mobili non si sa per dove ed altre che arrivano. Mentre di alcune case, che dovrebbero essere mobili, non si vedono le ruote….

AMMINISTRARE:  AGIRE PER IL RISPETTO DELLA LEGGE

INCASSARE I CREDITI NEL  RISPETTO DELLE SCADENZE

ESSERE LASSISTI HA  PER EFFETTO

IL PERDURARE DELL’ILLEGALITÀ.

IL SUO AGGRAVARSI  A SPESE DEI CITTADINI!

Tag:

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth