Associazionismo, consenso, costi, benefici, regolarità di procedura

Su come e cosa fare a Buccinasco perché la Comunità cresca e si sviluppi, perché l’ambiente e la Comunità risolva le sue problematiche non da poco, per un progetto da condividere, per crescere con attività e lavoro,  su cui impegnarsi: silenzio siderale. Neppure il rumore di fondo del big bang. La gestione del nulla prosegue nell’indifferente tourner des poux dei nostri amministratori.

Non è proprio esatto che non facciano nulla, che non abbiano nulla in cui sono impegnati. Serate e giornate ludiche diverse, eventi sportivi, manifesti ed eventi per la legalità 100%, ascolto e disponibilità per piccole elemosine a chi si trovi in difficoltà, più o meno temporanee, patrocini e erogazioni a vario titolo verso enti o associazioni richiedenti, ecc. Siamo  alla media di una al giorno.

Come e quanto queste iniziative debbano essere supportate dalla Comunità spetta a chi amministra decidere. Lo faccia pure; con la prudenza e la cautela di una sana amministrazione del buon padre di famiglia, come deve essere. L’entità di queste iniziative sta crescendo a dismisura, con spese complessive che è presumibile raggiungano importi consistenti (all’incirca i potrebbe arrivare a 300mila euro l’anno, se non oltre).

L’aspetto economico non  è banale, tanto più che i nostri amministratori, un giorno si e l’altro pure, piangono per la carenza di risorse da destinare a questioni magari più stringenti, nell’interesse collettivo della Comunità. Per chiarire: da 100 a zero vi è una gamma di impiego e impegno che può portare al costo complessivo di queste voci che sia coerente con l’arbitraggio fra i diversi impieghi (a chi dare 100, a chi 50, a chi meno o addirittura nulla: ciascuno con la motivazione. PUBBLICA!

Non se ne sa nulla e proveremo a far richiedere un elenco analitico. Viene l’occasione di affrontare questo aspetto a seguito di una curiosa e non regolare pubblicazione sull’Albo Pretorio  che riteniamo di far conoscere. Si tratta della festa della Giornata delle Associazioni in Festa 2015, da tenersi Domenica 14. Che reca la data di determina 11 06 2015 (VEDI) Pubblicata il 18 06 2015 una settimana dopo la firma, cinque giorni dopo la maturazione della spesa.

-          Euro 990,00 realizzazione del servizio catering e ristoro con risottata da tenersi nella corte esterna della ProLoco presso la trattoria Santoro di Gudo Gambaredo, da corrispondere alla associazione ProLoco di Buccinasco

-          Euro 300,00 realizzazione e installazione presso la struttura della cascina Fagnana di uno striscione pubblicitario ….. per spese necessarie alla realizzazione di attività ludiche da corrispondersi alla associazione C.N.G.E.I. Scout di Buccinasco

-          Euro 400,00 laboratorio di costruzione, esibizione e volo di aquiloni, da corrispondere all’associazione Amici Missioni Indiane

-          Euro 400,00 per la serata di danze popolari, quale rimborso spese da corrispondere all’associazione Banca del Tempo e dei Saperi

-          Euro 200,00 per spese di materiale vario necessario per la realizzazione della torta e piccole spese organizzative di vario genere….

-          Euro 600,00 per la realizzazione grafica dello striscione, del materiale pubblicitario e stampa di manifesti e volantini relativi alla campagna promozionale dell’iniziativa in oggetto,  quale rimborso spese da corrispondere alla associazione teatrale Messinscena

La spesa impegnata ammonta a 2.890,00 euro.  Siamo felici per le singole associazioni che hanno usufruito di contributi che possiamo considerare senz’altro generosi. Ricordando quanto la amministrazione fosse in precedenza al riguardo molto più severa e dal braccio corto, come è d’uso dire di liguri e scozzesi. Essendo informati come Cittadini solo a evento abbondantemente cessato non siamo in grado di esprimere una valutazione di merito. Chi degli impieghi descritti ha avuto modo di assistere (piogge a parte), potrà essere forse più preciso.

Rimane da chiedersi l’incomprensibile disguido. Pubblicare in Albo Pretorio una spesa dopo che questa è avvenuta e presumibilmente erogata, esposta fino al 03 Luglio, nei 15 giorni successivi. Il sapore di un po’ di imbarazzo, il tentativo di farla passare inosservata anche con un titolo: “ORGANIZZAZIONE DELLA “20^ EDIZIONE – GIORNATE DELLE ASSOCIAZIONI IN FESTA 2015″ – 13 E 14 GIUGNO 2015” che parla di organizzazione mentre il contenuto è determinazione delle spese e dei percettori. Così i nostri pro tempore impegnano i danari delle nostre tasse.  Imbarazzante, vero, cari lettori ?

Una nota a latere, che ci sembra non banale. Siamo nel 2015 e il più banale sistema gestionale è dotato di una gestione e memoria dei codici progressivi e delle date di ogni documento emanato. Come è possibile che in questo municipio vi siano ancora documenti cartacei con i numeri e date applicati con timbro e tampone ? con i conseguenti errori materiali che possono derivarne, con il potenziale uso strumentale che può farne un dipendente o funzionario non fedele.  Signori amministratori, signor Segretario (generale), vogliamo darci una mossa, oltre a tourner les poux?

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth