Confronto sulle cose utili per la Comunità? Insulti e maldicenze

Cominciamo col sottolineare quanto già indicato nel nostro articolo (VEDI), opportunamente ripreso dal nostro lettore Cittadino (stanco):

Avessero razionalità politica potevano prendere al balzo la proposta del M5S e farla propria. Sarebbero cresciuti in riconoscibilità e apprezzamento. Avrebbero potuto aderire esprimendo simpatia verso un gesto dei Cittadini che riconosce il ruolo dei Carabinieri, sensibile alle loro esigenze. La maledetta supponenza politica che ordina di contrastare sempre e comunque qualcosa promossa al di fuori da loro, che non siano stati loro a organizzare, gli ha fatto perdere di lucidità. Saranno i Cittadini a smentirli.

Hanno sottovalutato aspetti rilevanti: a cominciare dalla sicurezza percepita dai Cittadini, ma anche alla situazione oggettiva in cui è stata collocata la stazione dei Carabinieri. Chiunque abbia avuto modo di recarvisi, ha certamente percepito la precarietà della situazione. Infine ma non ultima, la considerazione, la stima, diremmo l’affetto che l’arma dei Carabinieri  anche a Buccinasco nel tempo ha saputo conquistarsi.

Insomma la proposta della società civile, di M5S sta riscontrando successo e apprezzamenti.  Avendo sparato a zero, in modo indecoroso il vicesindaco, essendosi il Sindaco rifiutato di firmare, persa l’ultima occasione per entrare a far parte del gioco, arriva la terza fase. Svalutare l’iniziativa, ridicolizzarla, parlarne male e, come sempre dal vicesindaco lasciar intendere che dietro vi siano interessi dell’antistato, esagerando oltre misura. Facciamo conoscere che tipo di argomenti utilizzano i nostri amministratori: sono così incredibili da meritare la lettura….

PD Buccinasco David Arboit: Chiedere delle firme su una cosa del genere significa prendere in giro i cittadini. Il fatto è che la chiacchiera senza fondamento e senza costrutto tipica dei politici di professione è una pratica diffusissima, …………….. anche tra i sedicenti impolitici. Parlare di un argomento senza saperne una cippa  …………….. a Buccinasco è la normalità. I politici di professione lo fanno sapendo di farlo, e quindi certamente in malafede, …….. l’impressione è che ci sia solo dell’ignoranza.
PerBuccinasco (riportata dal PD) marottafabio
Cari oppositori, abitanti delle Città Sleali, vi ricordiamo che siamo ancora a Buccinasco. La stessa dove vivono i Barbaro e i Papalia. La stessa dove Don Luigi Giussani, fondatore di Comunione e Liberazione, ha vissuto per 30 anni. La stessa governata per anni dal ‘centrodestra’, prima che la magistratura se lo portasse via con gli elicotteri. POI siamo arrivati noi, che cerchiamo di lasciarci alle spalle chi ha cercato di affossare questo Comune. Noi, che cerchiamo di tagliare i lacci che lo legano al suo passato e presente melmoso. Lacci saldi, resistenti, che possono e vogliono riprendere il vigore di un tempo. ….

Che restino qui a imperitura memoria queste come chiamarle… parole senza senso? Devono essere evidentemente preoccupati per esprimersi così pesantemente, in modo così offensivo, greve, dalla falsità patente. Siti in rete del PD e del vicesindaco, personalità pubbliche, mica mentecatti.  Dire a noi: politici di professione!  Detto da loro!? eppoi: mischiare Papalia, Barbaro e don Giussani! Un beato e prossimo santo della Chiesa appaiato all’antistato! Davvero non ci devono proprio stare con la testa, per arrivare a queste bestialità.

La società civile deve fare davvero paura ai veri, autentici, politici di professione, quelli che decidono o omettono a loro piacere, quelli che dieci anni fa hanno promesso ai Carabinieri la realizzazione di una caserma vera, che quella ove sono ora è installazione provvisoria.  Mentre adesso non onorano l’impegno facendo un favore all’antistato (che a parole dichiarano di contrastare).

LIBERI DAI POLITINCANTI

LIBERI DAI MESTATORI

LA SOCIETA’ CIVILE E’ LIBERTA’

CITTA’ IDEALE

Tag: , ,

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth