Buccinasco, criminalità micro (e meno)… altre miserie

Faccende  su cui riflettere quelle che si stanno succedendo  in questi ultimi mesi. Non si tratta solo della diffusa microcriminalità più o meno riconducibile a tipologie da sinti o rom, in genere effettuate “fuori casa”: ci si passa le notizie e quelli di qui vanno là, e viceversa. Modi e obiettivi che sono il furto o la piccola truffa con destrezza.

Altra e diversa cosa il tentativo di sfondamento di una banca, in forma attrezzata, da malviventi di mestiere, da bande che non sono più di piccoli balordi, che richiedono almeno un po’ di metodo e organizzazione, capacità anche tecniche. Per fortuna in questo caso le forze dell’ordine hanno giocato d’anticipo e preso i responsabili praticamente con le mani nel sacco.

Quello che sta succedendo e di cui parliamo  è cosa diversa, ed è bene che una riflessione si faccia. Aggressioni fra giovani, danni ad arredi urbani, manomissioni nelle scuole, sono altra cosa, che va vista in modo diverso nei suoi moventi. Singolarmente si possono prendere per ragazzate, ma anche no. A maggior ragione quando si alza il tiro e di notte si sfonda con un mezzo la vetrata di ingresso di un piccolo supermercato. Ove al massimo si può portare via merce, che  però pesa e richiederebbe un camion.

Infatti i danni causati si sono ridotti alla sola effrazione, non è mancato altro di significativo. Ancora peggio con una “rapina” di due balordini che a negozio aperto e in pieno giorno entrano in un altro grande magazzino e, pistola in pugno, chiedono i soldi  della cassa. Per poi fuggire con un “bottino” di mille euro o poco più.

L’intento di questo tipo di interventi può leggersi così:  facile farsi venire in mente film USA degli anni venti, con scagnozzi che offrono “protezione” a pagamento. Pur non escludendo è però improbabile: interventi così eclatanti non fanno parte del modo di agire di chi taglieggia. Lo spavento e la minaccia sono rivolte al conduttore soltanto, alla proprietà. Non al pubblico.

Qui sembra di vedere dell’altro ancora:  si può leggere un messaggio diverso. Buccinasco non è più un “santuario” ove la situazione interessa che resti tranquilla. Forse perché certi equilibri non sono più prevalenti ed il segnale allora si vuole di tipo “sociale”? L’antistato si propone di essere quello che genera occasioni di piccoli affari, spesso sporchi,  lavoretti in nero, “sistemazioni” e giustizia. Quello che dà garanzie e tranquillità.

Se viene messo in condizione di non poter esercitare questi poteri l’antistato ha il proposito di dimostrare che, senza di lui, lo Stato non è in grado di tutelare l’ordine. Si intende degradare la società civile,  spingerla a subirlo l’antistato, se non a venire a patti, a richiederla la protezione. Sarebbe la sconfitta dello Stato come avviene di fatto da decenni in comunità  diverse. In Calabria e non solo.

Un tentativo (troppo sintetico) di analisi sociologica, niente di più. Perché non si può dimostrare nulla. Città Ideale come sempre cerca di dare una lettura che possa aiutare a capire. Naturale che la legalità 100% della nostra amministrazione non possa molto. Qualcosa sì però!  Almeno avvertire gli interessati e coordinare al meglio la polizia locale con le forze dell’ordine, impostando azioni efficaci e studiando le contromisure appropriate, questo si potrebbe avere.  Sarebbe il minimo da attendersi, anziché il silenzio.

Riflessioni che vengono da un comunicato che ci viene da M5S di Buccinasco (VEDI)  nel quale l’unica reazione del responsabile è quasi fatta apposta per venire incontro agli intenti dell’antistato:

Poi rispondono a cittadini ignari ed esasperati, che per la sicurezza loro non possono far nulla!!!

Una affermazione del genere, in uno Stato degno di questo nome, comporterebbe l’immediata rimozione nonché  la pubblica degradazione dell’autore.  Non usa  più, però. Quanto si sente la mancanza di procedure di una volta, che si dovrebbero ripristinare per dare un senso dello Stato a chi dovrebbe esserne il servitore. Proprio in questi giorni che ricordano il cosciente sacrifico della vita propria e della moglie (e di un agente) da parte del Generale Alberto Dalla Chiesa. Questo si esemplare servitore dello Stato.

Tag: , ,

  1. #1 scritto da Alberto Schiavone il 4 settembre 2014 09:42

    Basta essere presi in giro da questi politicanti del ” non si può fare altro” che spendono i soldi per fare le loro rivoluzioni amministrative sulla pelle del personale comunale e sulle tasche dei cittadini, e poi lasciano sotto organico i vigili della polizia locale.

    Come Movimento 5 Stelle intercettiamo la protesta, la frustrazione e l’esasperazione di migliaia (ho scritto migliaia !) , di cittadini, come sanno bene i frequentatori dei socialnetwork .

    In questo momento, dove negozi sfondati, supermarket rapinati, atti vandalici e furti d’auto fanno emergere violentemente la necessità di sicurezza, l’apprensione dei Cittadini è intensa, e non gliene frega una emerita mazza dei due dirigenti tecnici , dei quali uno è già arrivato, assunti al costo di 80.000€ annui (circa).

    La nostra (sifaperdire) Giunta dei Miracoli , sempre in palla come il pesce, ha capito tutto, invece di dare un importante segnale assumendo altri 4 vigili e portare l’organico almeno a 22 (x la cronaca a Corsico i vigili son 41), ha pensato solo alla sua mirabolante ristrutturazione aziendale, che ha il dubbio emerito di aver trasformato il comune in un manicomio, dove i Cittadini entrano sani ed escono pazzi,e…
    i dipendenti sono obbligati ad indossare la camicia… quella di forza!!!

    RE Q
  2. #2 scritto da saccavini il 4 settembre 2014 10:45

    La insoddisfazione, la protesta dei Cittadini per scelte costose e non appropriate rimane tutta, Alberto.

    Doveroso e importante rilevarla.

    Città Ideale è rimasta colpita da una dichiarazione: inqualificabile abdicazione e indifferenza la proprio ruolo, alla propria funzione.

    buona giornata

    RE Q
  3. #3 scritto da Islero il 4 settembre 2014 20:19

    Buonasera, mi sembra che a Buccisity sia in atto una vera e’ propria “escalation”.

    Forse bisognerebbe richiamare al dovere Batman e Robin nella bat-taverna, in modo che possano insieme a Jack provvedere alla sicurezza dei cittadini con ulteriore eventuale diminuzione e spostamenti del personale.

    Complimenti alla nostra Amministrazione.

    RE Q
  4. #4 scritto da Saccavini il 5 settembre 2014 09:15

    COMUNICATO DI COALIZIONE CIVICA

    COMUNICATO STAMPA

    DI
    FIORELLO CORTIANA E FILIPPO ERRANTE
    CONSIGLIERI DELLA COALIZIONE CIVICA BUCCINASCO

    “SENZA COORDINAMENTO TRA LA POLIZIA LOCALE DEI COMUNI METROPOLITANI MANCA IL PRESIDIO DI SICUREZZA”

    “LA SUCCESSIONE DI RAPINE CULMINATE CON LO SCASSINAMENTO DELLA FARMACIA COMUNALE METTE IN LUCE IL SOTTODIMENSIONAMENTO DELLA POLIZIA LOCALE DI BUCCINASCO COME RISULTATO DI UNA GRAVE MIOPIA DELL’AMMINISTRAZIONE LOCALE DAL PUNTO DI VISTA DELLA PROGRAMMAZIONE NELL’ORGANIZZAZIONE DEL PERSONALE.

    SI EVIDENZIA UNA VOLTA DI PIU’ LA NECESSITA’ DI UN RACCORDO SISTEMATICO E STRINGENTE TRA LE FORZE DELLA POLIZIA LOCALE DEI COMUNI METROPOLITANI CON UN SISTEMA DI TURNAZIONE CHE GARANTISCA UNA COPERTURA NOTTURNA DEL TERRITORIO.

    QUESTA E’ UNA PROPOSTA CHE LA COALIZIONE CIVICA HA AVANZATO RIPETUTAMENTE.

    E’ ORA CHE LE LOGICHE DI CAMPANILE LASCINO IL CAMPO ALLA RESPONSABILITA’.”

    RE Q
  5. #5 scritto da Fabio Marotta il 5 settembre 2014 14:50

    Basta magari anche raccontare frottole sui social network battendo all’infinito ed in modo poco preciso pochi argomenti.

    Ma si sa che Grillo a livello nazionale millanta di ipotetiche e improbabili epidemie di malattie portate da poveri migranti che raggiungono le nostre coste, a Buccinasco si cerca di convincere la gente di una crescita selvaggia di ambrosia postando foto fuorvianti.

    Ognuno fa opposizione come crede peccato che ormai la credibilità sia scemata a livelli storici.

    Mi chiedo poi del perché su questo blog i commenti anonimi a favore vengono presi in considerazione, mentre quelli contrari vengono denigrati.

    Eh, la vostra coerenza.

    RE Q
  6. #6 scritto da Saccavini il 5 settembre 2014 15:11

    Città Ideale è qui. questo è un sito ove si pensa e si discute, signor Fabio.

    Se vengono proposti commenti e scritti, nella generalità dei casi vengono pubblicati.
    Potrà notare che spesso Città Ideale premette qualche riflessione e indica sempre l’autore (nno anonimi)

    Quanto all’ambrosia, Città ideale ha presentato una richiesta di dati perchè la Comunità sia informata di quanto fatto dall’amministrazione.
    Finora non ha ricevuto risposta, pubblicheremo senz’altro quanto ci dovesse pervenire dalla amministrazione.

    Fabio ha la facoltà di esprimere il suo giudizio su quella che chiama “opposizione”, secondo criteri partitici che non ci appartengono.
    Sarebbe meglio che il giudizio fosse sostenuto da argomentazioni, il che in questo caso non è.

    Quanto all’ambrosia: il Sindaco ha dato una disposizione che corrisponde a leggi regionali e sanitarie.
    Ottima cosa: chiedere che queste disposizioni siano rigorosamente rispettate, è un dovere civico di Cittadini.

    Come i lettori possono vedere, cerciamo di essere coerenti.

    Buona giornata

    RE Q
  7. #7 scritto da Alberto Schiavone il 5 settembre 2014 15:11

    BUCCINASCO AMBROSIA TROVATA IN ALCUNI SITI E TEMPESTIVAMENTE NEUTRALIZZATA, GRAZIE AL COMANDANTE LAI

    In seguito alla nostra segnalazione di potenziale presenza dell’Ambrosia sul territorio di Buccinasco protocollata Martedì 2 Settembre 2014, siamo stati contattati tempestivamente dal Comandante della polizia locale Matteo Lai, il quale, con disponibilità e professionalità ha avviato una collaborazione con noi per l’individuazione e la neutralizzazione di Ambrosia sul territorio.

    Abbiamo condiviso documentazione fotografica e segnalazioni dei Cittadini che ci sono pervenute, il Comandante Lai si è attivato prontamente, sono stati trovati alcuni siti sul territorio di Buccinasco con presenza di Ambrosia, e segnalati all’operatore competente in modo da procedere allo sfascio, in altri siti sono state riscontrate infestanti diverse, meno pericolose.

    La nostra collaborazione con la polizia municipale prosegue, invitiamo i cittadini a segnalarci i siti sospetti.

    Ringraziamo il Comandante Matteo Lai per la sua disponibilità ed efficienza, e per essersi prontamente attivato in difesa della salute dei cittadini.

    Movimento 5 Stelle Buccinasco

    RE Q
  8. #8 scritto da Roberto DM il 5 settembre 2014 15:20

    Saccavini buongiorno,
    i freddi numeri dicono che servirebbe un Agente di Polizia Locale ogni mille abitanti.

    Corsico aveva poco più di 41.000 abitanti in passato ed ha attualmente 41 Agenti di Polizia locale e non ne ha “perso per strada” nemmeno uno anche se adesso la popolazione si è ridotta a 34.000 abitanti.

    Buccinasco ha ancora 27.000 abitanti circa e la popolazione non è mai diminuita sensibilmente come a Corsico ma si è passati nel silenzio più totale della politica….. da 27 Agenti di Polizia Locale al minimo storico di 15 di tre/quattro anni fa…. e solo adesso ai 18 attuali con nel mezzo la tristissima vicenda dei due Comandanti.

    Vorrei chiedere ai Consiglieri Cortiana ed Errante
    di fare un’Interrogazione Comunale in Consiglio Comunale per poi informare per bene noi Cittadini di Buccinasco sulle date e sui numeri di quello che io considero un vero e proprio smantellamento effettivo del Corpo di Polizia Municipale e riferendo anche chi erano i Sindaci in carica al momento della perdita degli Agenti e della loro doverosa mancata sostituzione immediata con altri effettivi.

    Se si passa da 27 a 15…sempre con oltre 27.000 abitanti … vuol dire che la politica a Buccinasco non ha fatto il proprio dovere ed ha lasciato colpevolmente che il problema della Sicurezza dei Cittadini esplodesse come sta’ succedendo proprio adesso !!

    Siccome questa cosa l’ho chiesta negli ultimi anni più volte senza ottenere alcuna risposta…. forse con un’Interrogazione Comunale qualcuno sarà obbligato a rispondere….o no ?

    P.S.
    Il coordinamento è una cosa interessante ma non credo che il Comune di Corsico paga gli stipendi ai propri Agenti per prestare servizio continuativo a Buccinasco……

    RE Q
  9. #9 scritto da Saccavini il 5 settembre 2014 15:28

    Interessante la notizia che ci perviene dal Movimento 5 Stelle Buccinasco.

    due osservazioni a completamento, le crediamo opportune:

    la verifica sul territorio la amministrazione dovrebbe disporla, in coordinamento con i Settori indicati dal Sindaco nella sua ordinanza, in corso d’opera, per modo che le eventuali anomalie e carenze vengano tempestivamente individuate e a queste si ponga rimedio.
    Oltretutto rilevando che non si tratta solo degli spazi pubblici (comunque prevalenti) ma anche di quelli privati siti in prossimità di abitazioni, strade o costruzioni ove vi sia passaggio.

    Ciò premesso, è positivo che il responsabile del settore vigilanza sia reattivo e dia luogo prontamente alla sistemazione.

    Sarebbe stato molto meglio se la risposta intervenuta fosse stata:

    > abbiamo provveduto a suo tempo in data xx, xy, ecc.
    > abbiamo riscontrato …. ecc.

    Quindi per quanto ci è possibile possiamo dichiarare che la popolazione è stata protetta e la legge, l’ordinanza del Sindaco, sono state puntualmente rispettate.

    Il che purtroppo non è, ma si potrà sempre migliorare.

    Quanto allo stato del verde in generale e alla esecuzione del capitolato d’appalto, non sappiamo al momento gli obblighi e i compiti della Polizia Locale… certo è che l’esecuzione di questa incombenza che ci costa un bel patrimonio (nelle nostre tasse) non è corrispondente.

    Confidiamo che anche riguardo a ciò si attivi per competenza: oltretutto in questi giorni sembrerebbe che per accertare un subappalto non regolare, sia stato necessario un intervento ripetuto e seriamente sollecitato.

    buona giornata e grazie al Movimento 5 Stelle di Buccinasco

    RE Q
  10. #10 scritto da Saccavini il 5 settembre 2014 15:38

    Buon giorno Roberto,

    interessante il criterio dei 1000 abitanti per agente che, dai dati che cita, sembra logico.

    Probabilmente sono intervenuti nel tempo blocchi ministeriali sull’assunzione di dipendenti… non sappiamo.
    Mentre abbiamo nel tempo ospitato dipendenti venuti da altri luoghi per volgere altre funzioni.

    Città Ideale trasmette senz’altro ai due Consiglieri di Coalizione Civica la sua proposta e vedremo di essere informati al riguardo.

    Condividiamo la situzione tutt’altro che semplice di una gestione sovracomunale ed anzi, al riguardo, è in uscita un articolo che su questo tema si sofferma.
    Il timore di una soluzione accentratrice che trasferisca compiti su tutta la provincia attuale (Città metropolitana domani) non ci sembra convincente.

    grazie e buona giornata

    RE Q
  11. #11 scritto da Saccavini il 5 settembre 2014 18:06

    Non si può sbagliare così spesso, neanche a volerlo…
    I nostri amministratori devono essere colti da una frenesia “cupio dissolvi” se riguardo agli adempimenti di legge, ordinanza del Sindaco, trovano come giustificazione che questa estate ha piovuto e quindi il rischio ambrosia non c’è stato.
    Vedere per credere:http://www.comune.buccinasco.mi.it/articolo_5768/05/09/2014/ambrosia_niente_allarmismi__a_buccinasco_non_c%E2%80%99e.html

    La questione è lo stato del verde pubblico e dell’ambrosia… che è evidente e incontestabile.
    Ecco che invece di informare per tempo (cosa che non hanno fatto per nulla), ci fanno sapere adesso, dopo che sono intervenute istanze da M5S e Città Ideale, che è tutto a posto per via delle piogge.

    Mente sulle questioni di legalità 100%….
    la GDF in comune di ieri e l’articolo de ilgiorno di oggi….

    SILENZIO E RISERVATEZZA….

    RE Q
  12. #12 scritto da Andrea D. il 5 settembre 2014 18:33

    Caro Alberto, mettetevi d’accordo perché il vicesindaco, dall’alto della sua postazione internet, dichiara pubblicamente sul proprio sito:

    Non c’è pericolo quindi per Buccinasco: i tagli sono stati fatti, sono periodici e anche i sopralluoghi effettuati in questi giorni dimostrano che l’ambrosia non c’è e non è un problema. Anche nelle aree in cui c’era il sospetto della presenza dell’essenza, è stato verificato che non è così (la pianta individuata infatti non è ambrosia ma artemisia).

    Ho evidenziato in grassetto il passaggio più significativo.
    Insomma, l’Ambrosia c’era o non c’era?

    PS:
    per la serie qui lo dico e qui lo nego … manco i fratelli Marx, ecco come si chiude l’articolo (VEDI):

    Sottolineo inoltre che al di là dei tanti proclami sul web, i nostri uffici hanno verificato le segnalazioni ricevute e per lo più era artemisia e in ogni caso si è provveduto al taglio.

    Per lo più? Dunque l’Ambrosia c’era, o no?
    Per la serie i politici mentono (VEDI)?

    Sembra la storia degli avvisi di garanzia smentiti categoricamente quando nella realtà erano, e lo sono tuttora, indagati da mesi per corruzione (ma avevano ricevuto “solo” un avviso di prosecuzione delle indagini)!
    Chi pensa male è … uno sciacallo :-)

    RE Q
  13. #13 scritto da Alberto Schiavone il 5 settembre 2014 20:07

    ” …e per lo più era artemisia “,

    infatti il resto era Ambrosia !

    RE Q
  14. #14 scritto da Saccavini il 5 settembre 2014 21:54

    Della rispondenza la vero costoro non si preoccupano.
    basta avere il monopolio delal comunicazione locale della amministrazione: il sito ufficiale del comune ove possono pubblicare solo loro, Buccinasco Informazioni, e altri blog di maggioranza, i social network…

    I lettori però leggono quelli ma anche noi: sperano in una lettura superficiale che metta i contenuti nella condizione di parità.

    Poi però, visto che loro, come qualcuno di altri tempi: “HANNO SEMPRE RAGIONE”,

    qualche Cittadino pignolo che vuol mettere il dito di San Tommaso, presenta esposti e denunce, ed arrivano forze dell’ordine e avvisi di garanzia….

    allora cosa fanno?
    nel merito non informano, sperando che tutto passi sotto silenzio, ma poi dicono: abbiamo presentato denunce, querele, ecc.

    Sempre un tentativo di comunicazione
    (l’unica cosa che loro interessa, della salute dei Cittadini…. sperano che piova)

    …..

    buona serata Alberto

    RE Q
  15. #15 scritto da Saccavini il 5 settembre 2014 21:56

    nb

    l’ordinanza del sindaco indica la pianta:

    AMBROSIA ARTEMISIFOLIA….

    vuoi vedere che il vice sindaco gioca sull’equivoco dei due termini scientifici che definiscono la pianta?

    RE Q
  16. #16 scritto da Alberto Schiavone il 6 settembre 2014 14:36

    BUCCINASCO : L’AMBROSIA C’È O NON C’È ?

    L’Ambrosia c’è .
    Lo conferma il comandate della polizia locale Matteo Lai, che dopo il nostro esposto per segnalarne la presenza sul territorio (2/9/14) si è subito attivato, anche con la nostra collaborazione, ha individuato alcuni siti sul territorio e li ha segnalati per lo sfascio all’operatore competente.

    Lo conferma anche il mitologico Jack, ovvero il Sindaco di Buccinasco (quando si ricorda di esserlo), in risposta alla mia protesta per il fiabesco comunicato del Comune che recita nel titolo : Ambrosia : niente allarmismi, a Buccinasco non c’è.
    Infatti. Senza nemmeno mettersi a ridere, mi ha fatto notare l’ultima riga: “..i nostri uffici hanno verificato le segnalazioni ricevute e per lo più era artemisia “, ….

    ergo il resto era Ambrosia. Minkia ,,, impeccabile, manco fosse un sofisma di Protagora , peccato per il titolo che dice tutt’altro però. La domanda sorge spontanea : ma abbiamo a che fare con qualcuno che non ci capisce una mazza di comunicazione o che cerca di prenderci per i fondelli?
    Mah, a voi la non ardua risposta..

    Ma torniamo all’Ambrosia, localizzata solo in alcuni dei siti delle molte segnalazioni dei Cittadini pervenute al Movimento 5 Stelle di Buccinasco,
    #statesereni il resto è ‘solo’ giungla incolta con infestanti meno pericolose , quindi inferiore a quanto prevedibile, non è il caso di allarmarsi troppo, ma il merito non è della Giunta delle mille e una scusa, ancora in arretrato con il taglio dell’erba,….

    anche se Jack ci ha assicurato che controllerà e nel caso distribuirà qualche sanzione.
    Speriamo, perché finora li ha pagati puntualissimo , anzi qualche volta pure in anticipo.
    No, gente di bellle speranze, l’Ambrosia è cresciuta di meno per le eccezionali precipitazioni, il merito (sifaperdire) è tutto del signor Clima!

    Che sia candidabile come Sindaco alle prossime elezioni ? A riveder le stelle…

    “A Buccinasco non c’è Ambrosia, quanto raccontato in questi giorni ai quattro venti è una bufala”
    (Rino Pruiti, vicesindaco e assessore al verde di Buccinasco, Il Giorno, 5/9/14).

    RE Q
  17. #17 scritto da Saccavini il 6 settembre 2014 14:44

    Buon giorno Alberto Schiavone…

    questa amministrazione non ci sorprende più…

    così è se vi pare… e dobbiamo tenerceli

    Dobbiam oanche versare le tasse che loro amministrano in questo modo.
    Finché dura…

    Sorprende invece il titolo de ilgiorno.
    Non corrisponde alla situazione, per niente.
    Fare i titoli è cosa a volte ardua ed è possibile sbagliare, ma in questo modo….. è davvero eccessivo

    RE Q
  18. #18 scritto da manolete il 6 settembre 2014 17:54

    Ci essere Ambrosia. O non ci essere Ambrosia?
    Saccavini!! Questo è il dilemma!!
    Ringraziamo lo Schiavone Alberto che al posto d’andare a funghi, va a …… d’Ambrosia.

    Sarebbe interessante sapere quante di codeste piantine abbia raccolto in Buccinasco nella sua “Bucolica” ricerca via web.
    Ma non dovrebbe essere più interessato ad un altro tipo di “Erba”??
    Mah!!

    Il “Tr…….” Alberto fa d’ogni piccola cosa una tragedia, e delle Tragedie piccole cose.
    Mi ricorda un certo personaggio.
    Il comandante Schettino:
    Che “Torni sulla nave K…..
    Conpermesso

    RE Q
  19. #19 scritto da Saccavini il 6 settembre 2014 22:17

    L’anonimo manolete nella difesa dell’amministrazione (e del vicesindaco in particolare) se le va cercando…
    Oltre a far uso di offese coperto dall’anonimato: pubblichiamo perché sono così strumentali e becere da non meritare reazioni….

    Se le va cercando perché sta giocando sull’equivoco:
    La pianta infestante considerata in tutti i paesi pericolosa, è una variante del genere ambrosia: “Ambrosia Artemisiifolia”…:
    vedi: http://it.wikipedia.org/wiki/Ambrosia_artemisiifolia

    Ha ben poco a che vedere con l’Amberosia nelle sue varianti e con l’Artemisia, anzi non c’entra nulla, è un genere diffuso, perenne (anziché annuale, ecc., fra le sue varianti vi è l’assenzio)
    vedi: http://it.wikipedia.org/wiki/Artemisia

    Come il vicesindaco, manolete cerca di confondere, perché se qualche Cittadino segnala la faccenda ai Carabinieri, sono probabili estremi di natura penale…

    d’accordo che ne stanno collezionando diverse, ma non sono faccende di cui fregiarsene….

    l’esempio di un comandante marittimo che è rappresentanza di come il nepotismo può portare a responsabilità così elevate persone dallo spessore di una cartavelina, è da pensare siano più appropriate per il mentore di manolete….

    buona serata

    RE Q
  20. #20 scritto da Andrea D. il 8 settembre 2014 10:35

    Credo che Schiavone, che invece di andare a funghi va ad Ambrosia, lo ringrazieranno i tanti Cittadini di Buccinasco allergici!
    Per il resto mi auguro che i Cittadini comincino a capire come questa Amministrazione intende la comunicazione e ci facciano la tara:
    “A Buccinasco l’Ambrosia non c’è!” vuol dire che c’è!
    “Nessun avviso di garanzia a Sindaco e Vicesindaco” vuol dire che sono indagati!
    “Fatta la verifica a casa del vicesindaco e non è stato rilevato nulla” vuol dire che qualcosa è stato trovato! (e infatti ha regolarmente pagato la sanzione).
    “Ispezione della GdF in Comune: riguarda questioni private di un dipendente” vuol dire che c’è un’inchiesta sul Comune!

    E via discorrendo.

    RE Q

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth