‘Ndrangheta e Buccinasco: una comunicazione “esemplare”

I lettori sapranno qualcosa, per esperienza: la titolazione (e il catenaccio) di un articolo ha teoricamente per obiettivo la sintesi dell’articolo e attirare l’attenzione.  Su una informativa dei carabinieri che ha  quale argomento la situazione della ‘ndrangheta nel milanese sono usciti  articoli che riprendono le stesse notizie, di quattro giornalisti, su altrettanti giornali.

Il medesimo giorno, la medesima base informativa, tre contenuti che hanno le medesime notizie riepilogate in modo più o meno eguale. I titoli sono così diversi che crediamo sia quasi esemplare darne dimostrazione con qualche commento. Utile perché da lettori non siamo mai abbastanza avvertiti, nell’essere scettici e prendere le distanze (sempre, in misura maggiore in relazione al livello di fuoco del titolo). Eccoli:

  

Il fatto quotidiano (Davide Milosa)

A Buccinasco torna “il governo” della ‘ndrangheta, i pm: nessun vuoto di potere

In un’informativa dei carabinieri di Milano i nuovi assetti del clan Papalia. Oggi sul territorio vivono e operano diversi personaggi storicamente legati alla cosca di Platì. Uno dei capi, Rocco Papalia, nel 2011 ha avuto il primo permesso. A breve è attesa la sua scarcerazione (VEDI)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

la Repubblica (Piero Colaprico)

‘Ndrangheta, dieci in manette. I legami tra security e cosche

Le indagini su una grossa società di buttafuori che si occupa, tra l’altro, dell’ex parco delle Rose, De Sade, Magazzini Generali, Saini, Trotto. L’inchiesta nata da un ‘cold case’ che ha per protagonista il super boss Rocco Papalia (VEDI)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 Corriere della sera (Cesare Giuzzi)

I nuovi assetti della cosca Barbaro-Papalia  – Trent’anni di affari, mai una guerra

Dalle indagini dei carabinieri emerge che il gruppo, malgrado le numerose condanne, è ancora molto potente (VEDI)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Il Giorno (redazione)

‘Ndrangheta, dieci arresti per droga ed estorsioni: le mani anche sulle discoteche

Estorsioni e droga: colpo alla cosca “Barbaro-Papalia” a Corsico, Buccinasco e Trezzano. Gestivano anche la security in alcune discoteche, infiltrate: De Sade, Magazzini Generali, Codice a barre e Borgo dei sensi. Alcuni imprenditori estorti ottenevano benefici economici. Riaperto il caso di un omicidio irrisolto del 1976 (VEDI)

Non crediamo siano necessari commenti. Ciascuno dei lettori potrà assegnare al giornalista la qualificazione che ritiene appropriata. Proponiamo fra queste: “Militante  anti Buccinasco a prescindere: da sempre capitale della ‘ndrangheta”  – “Illustratore di allarmi strumentali, appoggiati in equilibrio sul vertice di un triangolo equilatero”  – “Reporter che privilegia le notizie magari meno di impatto, che cerca di differenziarsi dal solito pastone”“Penna che pesa l’insieme e cerca di cogliere il sunto con equilibrio”.

Si potrebbe continuare ancora; scrivere una mezza pagina di definizioni a piacere. Perché ci siano reporter che trasferiscono la rischiosità della malavita organizzata su Buccinasco quando gli affari e la corruzione sono soprattutto da altre parti, ha una origine misteriosa. Rifiutando il sospetto di un agire voluto perché i fari non siano indirizzati ove affari e corruzione sono ben più pesanti ed evidenti, si può ipotizzare: Animosità verso qualcuno di Buccinasco? verso l’attuale maggioranza? Deve fare dispetti a qualcuno? Non si rende conto  che così svilisce la sua capacità professionale e il suo giornale? Contenti loro…. se questo è il parametro standard di confezionare le “notizie”

L’altro aspetto è l’inazione, (ad essere lievi), con cui il nostro Sindaco lascia dire e scrivere  senza reagire. Dovrebbe ricordarsi che nel suo ruolo ha fra le obbligazioni, oltre all’onestà e dirittura morale (che diamo per scontati fino a prova contraria), anche quello di esprimere nei modi e forme appropriate, verso mezzi e firme che scrivono e illustrano così Buccinasco (sarà almeno la quinta volta che in un articolo sulla ‘ndrangheta l’illustrazione del titolo è l’insegna all’ingresso del comune di Buccinasco). Auguriamoci  che questa volta prenda carta e penna (il calamaio ora non serve) e agisca affinché  i Cittadini di Buccinasco si sentano ben rappresentati.

Tag: , , ,

  1. #1 scritto da Saccavini il 9 gennaio 2014 09:21

    Una “correzione” in corso d’opera?
    A tempo record ecco che il medesimo giornalista de ilFattoQuotidiano riscrive l’articolo già stamani:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/08/ndrangheta-security-discoteche-milano-alle-cosche-dieci-arresti-barbaro-papalia/834956/

    Città Ideale forse non sarà stata il motivo di un revirement così deciso; può anche essere.
    O forse si è preferito evitare una richiesta formale del Sindaco di correggere il tiro a rischio di danni.

    L’illustrazione dell’articolo non riguarda Buccinasco…

    Meglio così…

    RE Q
  2. #2 scritto da Giambattista Maiorano il 9 gennaio 2014 10:21

    La ringrazio della scontata “onestà e dirittura morale”.

    Posso garantire Lei ed i suoi lettori (compreso me) che questa piccola virtù non l’ho appresa da grandi maestri e fini intellettuali, ma da due soggetti ignoranti, nel senso più letterale del termine latino, e pieni dignità e di buon senso come i miei genitori. Continuo a riferirmi a questi insegnamenti come ho sempre fatto nella vita e come continuerò a fare applicandoli anche alla categoria intellettuale.

    Ho letto anch’io ovviamente i commenti delle varie testate e come Lei sono rimasto colpito dal titolo del Fatto Quotidiano.
    Non è la prima volta, né sarà l’ultima.
    Ma questo non fa altro che confermare i drastici giudizi che più volte nel passato ho espresso su simili rappresentazioni della città.

    Non si preoccupi del comunicato che sulla vicenda l’Amministrazione ha il dovere di pubblicare.
    Io stesso l’ho vergato nel tardo pomeriggio di ieri e sarà pubblicato in mattinata. Le è noto, infatti, che non sono io a gestire l’inserimento. Dovrebbe esserLe altrettanto noto che, diversamente da Lei, i dipendenti e l’addetto stampa hanno degli orari da osservare e non approfittano dell’oltre mezzanotte per agire.
    Dei loro diritti, forse Le sembrerà strano, voglio continuare ad avere il massimo rispetto e se c’è qualcuno che ha il dovere di essere chiamato a qualsiasi ora nel caso di necessità, oltre agli addetti per le emergenze, quello sono io che, guarda caso, non mi sono mai sottratto.
    Poco mi interessa replicare giudizi molto critici già conclamati e polemizzare sistematicamente con testate ed autori di articoli.
    Ogni giorno se ne troverebbe la motivazione, ma credo francamente di meglio utilizzare il mio tempo.

    Nella vicenda che evidentemente riguarda anche Buccinasco, voglio osservare la luna e non il dito che la indica.
    Voglio ciò complimentarmi e ringraziare Magistratura e forze dell’ordine perché queste sono le categorie naturalmente alleate a cui cittadini ed amministratori non possono che fare costante riferimento.
    Giambattista Maiorano

    RE Q
  3. #3 scritto da Saccavini il 9 gennaio 2014 11:05

    Il Sindaco ama far uso di argomenti polemici che non è il caso di raccogliere.

    Non si capisce perché debba rilevare ascendenze “non intellettuali”.
    Ne abbiamo tutti, se si pensa che solo 150 anni fa il livello di alfabetizzazione era di poco superiore al 10%.
    Stia tranquillo che si trova in buona e numerosa compagnia.

    Quanto al comunicato: meglio di niente; lo leggeremo quando uscirà.
    Non capiamo perché si debba giustificare riguardo ad un intervento che viene dopo… credo che nessuno intenda agire verso i funzionari del Municipio come si fosse dei negrieri…
    Semmai, al riguardo, qualche comportamento della sua squadra (da lui nominata) meriterebbe cambiamenti di merito e attenzione, mutamenti di rotta.

    Per Città Ideale, un agire del giornale così becero meriterebbe una replica diretta e, in assenza di soddisfazione una richiesta di danni in sede civile (probabilmente se ne devono essere accorti se l’articolo di stamani ha un taglio completamente diverso, quasi riparatore).
    Questione di punti di vista ma non solo: si tratta del valore che ciascuno attribuisce al ruolo di Sindaco e alle sue funzioni di tutela della Comunità.
    Evidentemente Città Ideale è più esigente al riguardo.

    RE Q
  4. #4 scritto da Saccavini il 9 gennaio 2014 14:37

    Ed è uscito il comunicato del Sindaco:
    http://www.comune.buccinasco.mi.it/articolo_5641/09/01/2014/nuovi_arresti_‘ndrangheta_“teniamo_alta_l’attenzione”.html
    Neppure una piega (nanca un plissé, cantava Iannacci), sull’infortunio de ilFattoQuotidiano..

    C’è di peggio però, che Città Ideale giudica molto grave:
    “ purtroppo i Comuni hanno strumenti insufficienti e inefficaci per contrastare il dominio mafioso” è una perla della Presidente del Consiglio”, la quale sostiene che la polizia locale non ha poteri ispettivi nei cantieri non pubblici (?!)
    Nessuno si rende conto che può leggersi come un invito a lasciare tranquilli i cantieri privati?

    Scritto in un comunicato stampa del Comune?

    C’è qualcuno che legge i comunicati prima di uscire con queste, come chiamarle, “sciocchezze”?

    Certamente vi sarà un intervento del gruppo Coalizione Civica.

    RE Q
  5. #5 scritto da Giorgio Vismara il 9 gennaio 2014 17:22

    Buon pomeriggio,

    Qui sotto, commentando “Le spese da tagliare e la confusione del governo”, Andrea D., sostiene che: “il sistema andrebbe ribaltato come un calzino”….

    È il nocciolo della questione.

    Ma non solo il sistema, su cui dal “sessantotto” in poi si scaricano tutte le sventure di questo sgangherato paese, senza trovare soluzioni.

    Dobbiamo cominciare anche noi cittadini a chiederci se qualche piccolo o grande scheletro nell’armadio lo abbiamo….

    Anche noi dobbiamo farci un bell’esame di coscienza e capire che è giunto il momento di rispettare le regole e farle rispettare.

    Smettiamola di addossare sempre ad altri colpe o responsabilità che, anche in piccola parte, ci vedono coinvolti.

    Anche noi cittadini dobbiamo crescere.

    E a quel che vedo, strada da fare ne abbiamo tanta…..

    giorgio vismara

    RE Q

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth