Commissione indagine sulla legalità: una proposta incredibile, irricevibile

Stasera si dovrebbe discutere della Costituzione di una Commissione di inchiesta sulla legalità, alla luce di una serie di avvenimenti e fatti che non stiamo a ripetere, sono sotto gli occhi di tutti. La proposta che firma questa maggioranza è ai limiti della comprensione logica (VEDI).

Un libro di Dalla Chiesa fa a Buccinasco una pubblicità negativa molto grave: Platì del Nord, confermata dalla firma del figlio del generale vittima della mafia. Segue una commissione parlamentare che dopo quattro anni arriva ad una relazione conclusiva dove si parla di Buccinasco in modo altrettanto preoccupante, coinvolgendo in qualche modo suoi amministratori precedenti.

Una amministrazione che si rispetti cosa dovrebbe fare? Avrebbe un compito solo: agire in modo proattivo e propositivo alzando l’obiettivo di trasparenza,  istituendo regole che permettano di dare della nostra Comunità una immagine positiva in chiave di civismo e regolarità di approcci sui rischi di infiltrazioni pubbliche che quasi tutti i giorni dai giornali veniamo a conoscere. Insomma agire perché il nome di Buccinasco diventi sinonimo positivo di uscita e distacco dai rischi e vicende del passato.

Costoro stanno recando danni gravi alla immagine della nostra cittadina. Sono non solo incompetenti, ma al limite dell’inettitudine (o dovremmo forse pensare che in qualche modo con affari grigi stiano trescando?). Non vogliamo pensarlo  ed è per questo che la reazione deve essere di peso. Istituire una commissione di indagine per…

……….. esplicitare e chiarire eventuali lacune ed errori rilevanti afferenti il Comune di Buccinasco descritte… dalla Commissione Parlamentare di inchiesta e verificarne gli esiti …..

 Buccinasco va a mettere i puntini sulle i perché sulla relazione parlamentare una carica, un aggettivo non sono a parere loro ben appropriati?  Siamo fuori di senno?   Una commissione di venticinque parlamentari ?  e l’amministrazione di Buccinasco che va a fare le pulci  per dimostrare l’indimostrabile: che il problema non esiste?  che non riguarda i nostri amministratori? Che la Commissione Parlamentare ha sbagliato?

Una dimostrazione, un senso di debolezza di amministratori pro tempore che intendono difendersi. I quali, seppure estranei dalla attuale amministrazione sembrano in grado di indirizzare e condizionare le scelte di chi oggi ci amministra. Un atto di imbarazzo e di debolezza questa proposta; oltre alla pretesa di sindacare una commissione parlamentare da parte di quattro nostri Cittadini che hanno la ventura di amministrarci.

Possiamo già immaginarci il titolo di giornali e TV alla fine della commissione: ‘NDRANGHETA A BUCCINASCO: LA COMMISSIONE PARLAMENTARE DENUNCIA, GLI AMMINISTRATORI SI ASSOLVONO! …. Proprio non si rendono conto del male che stanno facendo a Buccinasco e ai suoi Cittadini? Un po’ di riflessione sulle conseguenze delle loro azioni non provano neppure a farla.

Si noti che questo punto è all’ordine del giorno perché Coalizione Civica ha presentato una motivata e chiara domanda di far luce sui fatti citati e individuare il percorso di uscita in positivo (VEDI). A questa interrogazione la Giunta dà la risposta che leggiamo. A questa farsa siamo convinti che Coalizione  Civica non vorrà partecipare in alcun modo.

Non basta loro la “difesa” che individualmente Carbonera avrebbe inoltrato alla commissione medesima e all’autore del libro Nando Dalla Chiesa?  Difesa che il Sindaco ha pubblicamente sostenuto essere iniziativa “nostra”?  Si vuole una commissione comunale di inchiesta per certificare ciò che dichiara l’ex Sindaco?

Se dovessimo fare una commissione per dilavare l’evacuato di qualche amministratore di ieri, Città Ideale non solo non ci starà.  Andremo a chiedere spiegazione a costoro delle improntitudini di loro decisioni, facendo conoscere ai Cittadini notizie che hanno valenza  personale ma che in qualche modo ineriscono a comportamenti degli amministratori pro tempore.

Tag: , , , ,

  1. #1 scritto da Loris Cereda il 7 marzo 2013 21:11

    Eh, caro Saccavini, ho lasciato da poco il Consiglio Comunale, che tristezza, il sindaco che deve leggere un intervento di venti minuti sul tema asilo parrocchiale che dovrebbe conoscere a mena dito e recitare al contrario con i piedi nell’acqua gelata, invece, legge, e nonostante ciò quando esce dalle banalità entra diretto nelle fesserie, non ce l’ho fatta, me ne sono andato.

    Sulla mafia, beh cosa si pretende di più da loro, hanno anche fatto la copertina del giornalino!!!!
    Cose concrete?

    Ripassate per favore.

    RE Q
  2. #2 scritto da Saccavini il 7 marzo 2013 21:39

    C’è qualche bello spirito che vorrebbe da Città Ideale un comportamento da portatori d’acqua.

    Non siamo quelli e lo dimostreremo.

    L’andamento del Consiglio è davvero deludente, anche per la rappresentanza comunale nella quale si identifica Città Ideale.

    buona serata

    RE Q
  3. #3 scritto da Saccavini il 8 marzo 2013 00:03

    Sembra che dopo aver letto l’articolo qualcuno si sia accorto che era troppo….

    Il Sindaco ha chiuso anticipatamente e ha comunicato che era tardi e del problema si discuterà nel prossimo consiglio comunale…

    Non ha detto che la proposta (che resta irricevibile) debba essere rivista, cercherà una mediazione di quelle cui siamo abituati?

    Intanto come dice Cereda, alé con le manifestazioni, le adesioni, e via autodichiarandosi contro le mafie.
    Ci hanno fatto perfino la copertina del giornalino (bruttissima).

    Nello stesso tempo però il sindaco propone una riunione dei capigruppo per discutere il problema SUA.. Stazione Unica Appaltante…
    (ma questo è meccanismo che con l’antimafia non c’entra? Già, non c’entra perché non è una adesione… a furia di aderire rischiano di rimanere incollati come un manifesto)

    RE Q
  4. #4 scritto da Fabiola il 8 marzo 2013 00:26

    BUCCINASCO: “CONTRO IL CORAGGIO DI FARLO”. LE MAFIE.

    Spettacolare!

    La punteggiatura è importante! La frase cambia e quindi è interpretabile!

    Non devono essersi concentrati troppo i creativi o i grafici o i politici!

    RE Q
  5. #5 scritto da Saccavini il 8 marzo 2013 12:02

    Città Ideale da certi fatti trae l’impressione di una gestione da “familismo amorale”, da accordi e contatti trasversali entro cui si trovano i reciproci accordi e convenienze, quelle vere.
    La comunicazione formale è solo un teatrino buono per i gonzi: se così avrebbe ragione Grillo, il Movimento Cinque Stelle (che ragione ha, ma siamo a livello nazionale. Qui a Buccinasco su scherzi a parte)

    Succede che l’articolo, uscito ieri alle 16,26, ha scatenato reazioni esagerate da parte di Sindaco e vicesindaco, convinti di aver già concordato proposta e testo… (con chi? Certo non con Città Ideale)

    Possibile che ciò che contano sono gli accordi sottobanco e non la concretezza delle cose?
    Che non ci si renda conto di ciò che si scrive, “tanto siamo già d’accordo” ?

    Con questi personaggi la parola ha valore residuale.
    Ciò che conta invece deve essere lo scritto e lo scritto reso pubblico.
    La trasparenza appunto. Quella che non vogliono….

    RE Q
  6. #6 scritto da Flavio T. il 8 marzo 2013 12:44

    Donna Fabiola,

    la parola
    allontana spesso la cognizione profonda.

    La parola scritta,
    come la Scultura
    è invece Forma, Spazio, Materia.

    Concordo con voi:
    non ci insegnino a leggere M. Marini,
    nè tantomeno A. Martini
    perchè abbiamo avuto i nostri Maestri.

    C’è arte buona ed arte cattiva,
    come in Finanza debito buono o cattivo,
    nei Bilanci deficit buono o cattivo.

    Se lo ricorda l’Angelo Rizzoli ?
    Era un ex martinitt che aveva fatto la terza elementare e aveva cominciato stampando cartoline con una lynotipe.

    Buona festa, signora !!

    RE Q
  7. #7 scritto da Saccavini il 8 marzo 2013 12:53

    Città Ideale condivide e formula gli auguri più belli a tutte le donne.
    L’altra metà del mondo su cui regge il futuro dell’uomo (inteso come specie)

    Vivissimi auguri

    RE Q
  8. #8 scritto da gaetano il 9 marzo 2013 08:36

    Se proprio si vuole richiamare l’attenzione su come vanno le cose a Buccinasco si deve indagare su quegli amministratori che NON HANNO avuto macchine incendiate o RICEVUTO MISSIVE con PROETTILI o FATTO DENUNCE ESPLICITE.

    RE Q
  9. #9 scritto da Saccavini il 9 marzo 2013 11:59

    A Città Ideale non interessa l’attività investigativa di per sé, Gaetano.
    Non è compito di commissioni: che siano parlamentari o consiliari.

    Interessa invece, ed è molto importante:

    a) individuare i danni arrecati alla comunità,
    b) capire quali sono gli elementi che ne hanno consentito il verificarsi,
    c) dove sono i buchi, le carenze, di procedura od organizzative, o di metodo, che hanno permesso finora agli autori di farla franca

    Su questa base individuare allora le possibili soluzioni:
    a) innanzitutto interne alla Comunità e alla sua struttura organizzativa;
    b) la responsabilizzazione di ogni atto di un iter definito: il responsabile deve esserci sempre e deve essere certo
    c) pianificarne la applicazione

    Quindi, in sub ordine:
    a) quali gli elementi e i fattori che non sono dipendenti dalla Comunità;
    b) come eventualmente la Comunità se ne può far carico e cosa può suggerire
    c) di quali invece non viene ravvisata la possibilità di soluzione “in house” segnalandolo a chi di dovere

    Infine
    Pubblicare il risultato della ricerca e dare a questo il massimo di diffusione

    Risultato

    Buccinasco diventa il primo comune che compie una autoanalisi e presenta un piano organico di approccio e soluzione al problema.

    Non è più associabile all’immagine Platì del Nord, semmai a Comunità capace di uscire e controllare l’antistato

    >>>>>>>>>>>>>>

    QUESTO PER CITTA IDEALE SIGNIFICA AMMINISTRARE:

    INDIVIDUARE I PROBLEMI, ANALIZZARLI, AFFRONTARLI, RISOVERLI

    >>>>>>>>>>>>>>

    Quindi, Gaetano
    Che invischiati o coinvolti possano essere stati nostri amministratori, è da dare per scontato, visti i fatti accaduti.
    Le beghe su chi è stato meglio o chi è stato peggio, o chi è del tutto incolpevole, se si limitano a questo, hanno per risultato che il problema rimane: oppure che non si intende affrontare il problema, “facenno ammuina”.

    RE Q
  10. #10 scritto da Saccavini il 10 marzo 2013 10:44

    Antistato: la frenesia sulle adesioni, sulle solidarietà dichiarate, sulle manifestazioni, non finisce ed anzi, nello stesso tempo in cui
    QUESTA AMMINISTRAZIONE NON FA NULLA

    proprio non ha fatto nulla ed anzi sembra intenzionata ad uscire dalla SUA
    (introdotta dal commissario prefettizio quale ultimo atto della sua gestione)
    accampando difficoltà di relazioni ed efficienza dell’ufficio.

    RE Q
  11. #11 scritto da Sincerità e trasparenza il 10 marzo 2013 22:29

    Non penso che la commissione d’inchiesta (tutti insieme appassionatamente) possa dare qualche risultato: temo che si arrivi solo agli inciuci.

    La proposta di deliberazione é coerente con la volontà di affossare tutto.

    Continuo ad essere dell’avviso che se, ad esempio, si leggessero gli
    atti di Buccinasco + e si ponessero pubblicamente delle domande sull’operato dell’amministrazione, salterebbe il coperchio.

    Si noti l’imbarazzo del Sindaco nella sua lettera ai cittadini di Buccinasco+.
    Categoria privilegiata di Cittadini per promesse elettorali….
    Promesse che servirebbero anche per chiudere definitivamente il coperchio, saldando i bordi.

    RE Q
  12. #12 scritto da saccavini il 27 marzo 2013 12:56

    COMMISSIONE DI INDAGINE! si ripropone il testo ben poco nobile e autogiustificante presentato il giorno 07 marzo e rimandato.

    Un’agire ben poco coerente con Legalità 100%: si dovrebbe ora aggiungere:

    LEGALITA’ 100% VERSO L’OPPOSIZIONE!
    NOI MAGGIORANZA SIAMO DA SEMPRE BIANCHI COME LA DOMENICA IN ALBIS !!
    (visto che siamo in periodo pasquale…)

    il lettore vada a rivedersi l’articolo che propone le due distinte formulazioni: quella della maggioranza e quella di Coalizione Civica:

    http://buccinasco.cittaideale.cerca.com/10067/commissione-di-indagine-sull%e2%80%99antistato-a-buccinasco-cosa-succede/

    Davvero coerenti con le non poche zone grigie di area PD… intendono difendere i loro grigiori.

    RE Q

I Commenti sono chiusi.


SetPageWidth